Sarà cinese la ferrovia latinoamericana dall’Atlantico al Pacifico

CLAUDIO LANDI*
La missione latinoamericana di Li Keqiang è terminata. Il primo ministro cinese ha lasciato il Cile, il quarto ed ultimo paese sudamericano visitato, dopo Brasile, Perù, Colombia. Cina e nazioni sudamericane hanno confermato ed allargato la reciproca cooperazione e collaborazione. Capitali, progetti, investimenti, interscambio sono al centro di questa cooperazione sinolatinoamericana allargata.

La Cina ha accordato oltre 119 miliardi di dollari in prestiti a paesi e a imprese latino-americane dal 2005 al 2014, secondo un report dell’Inter-American Dialogue e Boston University.

La Cina supererà il prossimo anno gli Stati Uniti come principale partner commerciale dell’America Latina, importando massicciamente prodotti e risorse naturali ed esportando prodotti manifatturieri.

Ma forse l’iniziativa che meglio e più definisce questa nuova cooperazione internazionale è la Ferrovia transamericana che collegherà in un futuro prossimo la costa brasiliana dell’Atlantico alla costa peruviana del Pacifico. Non è un caso che il primo ministro cinese Li Keqiang abbia visitato proprio il Brasile e il Perù incontrando le locali leadership politiche. Cina e paesi latinoamericani interessanti hanno lanciato l’iniziativa della Grande ferrovia, che ricorda in qualche modo l’opera del Canale di Panama: è stato deciso di avviare il piano di fattibilità. Panama bypassato?

*BUONGIORNO ASIA

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...