#Paris is about life. E non dimenticate il suo motto: Fluctuat nec mergitur

Riceviamo dall’amico parigino, Jean-Jacques Kupiec, e volentieri pubblichiamo*.

CTy8tczWEAANmh1

Amici da tutto il mondo grazie perché #pregate per Parigi, ma non abbiamo bisogno di ancora altra religione! La nostra fede va alla musica! Ai baci! Alla vita! Allo champagne e alla gioia! #Parigi è vita

*La vignetta è una di una serie di dodici immagini Istagram, realizzate dal disegnatore Joann Sfar alle due del mattino di sabato, poco dopo le stragi. Sfarr racconta Parigi, la sua libertà e la forza del suo stemma: una nave con su scritto in latino Fluctuat nec mergitur (naviga ma non affonda). La serie è diffusa dal Nouvel Observateur

Jean Jacques ci invia anche queste immagini

La scritta terminata ieri sulle pareti del caffé che si trova al centro di place de la République (il caffé ha subito un incendio qualche mese fa, ma è un'altra storia). Parigi sarà sempre Parigi

La scritta terminata ieri sulle pareti del caffé che si trova al centro di place de la République (il caffé ha subito un incendio qualche mese fa, ma è un’altra storia). Parigi sarà sempre Parigi

Dal film cult di Jacques Rivette

Dal film cult di Jacques Rivette “Parigi ci appartiene”

Una risposta a “#Paris is about life. E non dimenticate il suo motto: Fluctuat nec mergitur

  1. Le grandi vittime di questa guerra sono i bambini. Difficilmente una persona adulta e sana di mente, accetterebbe di farsi saltare in aria per andare precocemente nell’aldilà. Pertanto l’indottrinamento e la lobotomizzazione mentale dei futuri kamikaze, parte già in tenera età. Il cervello dei bambini è più vulnerabile e malleabile, pronto a credere a qualsiasi cosa.
    La strumentalizzazione dei bambini che si è sempre fatta nel corso della storia, è un qualcosa di odioso e ingiustificabile, ma pare non avere fine. Proteggiamo i bambini, sono loro il futuro di tutti noi.

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...