L’ortolano della Giudecca e la Venezia che non t’immagini

10-Fondamenta San Giuseppe 2014-30x20 olio su tela

Fondamenta San Giuseppe, olio su tela di Maggie Siner

 L’orto più bello del mondo? E’ alla Giudecca e, nella versione inglese, The Most Beautiful Vegetable Garden in the World? It’s in Giudecca (Venice) di Claudio Madricardo (@claudiomadricar) è di gran lunga l’articolo più letto di ytali. (@ytali_)  Un vero successo. Legato al fascino di Venezia? Al ritrovato e sempre più diffuso gusto per l’autenticità e la sobrietà? Ai nuovi stili di vita? Al personaggio insolito di Michele, l’ortolano “scoperto” e intervistato da Claudio? Come sempre, come sempre più sul web, c’è un insieme, un intreccio di ragioni. In questi giorni, peraltro, c’è una vampata di rinnovato interesse intorno all’articolo, tanto più rilevante se la colleghiamo con il fermento in città di residenti e amici veri di Venezia sempre più consapevoli del rischio di un collasso identitario della città e di un degrado che sembra ormai incontenibile. Intervistando l’ortolano della Giudecca, ytali. non ha solo svolto un lavoro giornalistico che, a quanto pare, è stato molto apprezzato, ma, anche in questa occasione, il suo ruolo di rivista attenta alla realtà veneziana e intenzionata a essere parte attiva perché Venezia sia città accogliente per i visitatori ma, innanzitutto, per i suoi abitanti. E perché, così, anche i visitatori siano consapevoli di trovarsi in una vera città, viva e orgogliosa delle sue tradizioni, e non in un parco tematico destinato a diventare una moderna Pompei. Dunque, è l’occasione – il rinnovato successo de  L’orto più bello del mondo? È alla Giudecca – per riproporre una serie di articoli su Venezia e sulla “venezianità” che hanno scandito il percorso di ytali in questo suo anno e mezzo di vita. Per rileggerli basta cliccare sotto ogni titolo/link.

La Venezia vera esiste. Ecco come scoprirla di Claudio Madricardo

Venezianità di Guido Moltedo

Veniceness. The soul of a unique city di Guido Moltedo

Tiramisù, golosi di tutto il mondo unitevi. A Venezia di Claudio Madricardo

Venissa, un’altra Venezia. Da sogno di Claudio Madricardo

Il maremmano che scolpisce barche di Claudio Madricardo

Il sogno di una Silicon Lagoon di Claudio Madricardo

Vogare alla veneta sul Grand River di Guido Moltedo

Venissa, un’altra Venezia da sogno di Claudio Madrcardo

Sci che vanno come un violino. Gli Stradivarius made in Venice di Claudio Madricardo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...